Gli olii essenziali possono essere un valido aiuto per punture d’insetto, nausea, mal di mare, scottature etc..

L’estate non è priva di piccoli disturbi che possono presentarsi anche quando siamo lontani da casa o immersi nella natura.
Ma è sempre la natura a venirci in soccorso con una serie di rimedi utili a risolvere tali fastidiosi inconvenienti.

Ecco, qui di seguito, una lista di olii essenziali da portare sempre con sé – in borsa o in valigia – durante il periodo estivo.

Attenzione! chiedi sempre consiglio ad uno specialista prima del loro utilizzo!

Lavanda

Ideale per: Mal di testa, piccole ferite, punture di insetto, bruciature…
Ma anche insonnia, attacchi di ansia, disturbi del sistema respiratorio, reumatismi, dolori muscolari. 
Scopri di più su questo olio

Camomilla

La camomilla ha proprietà lenitive e calmanti.
Ideale per: punture di insetto, prurito e irritazione. Cura e lenisce le scottature causate dall’esposizione solare. In aggiunta ad un olio di base può essere utilizzata per reidratale la pelle dopo l’esposizione solare. 

Geraneo

Vaporizzato nell’ambiente il geranio è un repellete contro zanzare e altri piccoli insetti estivi. 

Tea Tree 

Indicato in caso di disturbi intimi è un antimicrobico, purificante, che può essere usato anche per disinfettare la biancheria e per la pulizia di bagno, pavimenti e ambienti, che in vacanza potrebbero non essere adeguatamente igienizzati. È anche consigliato in caso di punture di insetto. L’olio di tea tree è controindicato in gravidanza, durante l’allattamento e in pazienti con insufficienza epatica e renale.
Scopri di più su questo olio

Zenzero

 In caso di diarrea del viaggiatore.
Soprattutto se il nostro stomaco soffre il cambiamento o viaggiamo verso mete lontane, può capitare di soffrire di problemi di natura intestinale.

Qualsiasi sia la tua necessità ti consigliamo però di rivolgerti al tuo specialista di fiducia o in erboristeria per modalità e dosaggio di assunzione o di utilizzo!

Olii essenziali in valigia