Il corpo della futura mamma va incontro a numerosi cambiamenti e si prepara ad accogliere una nuova vita.

I cambiamenti fisiologici in gravidanza

La gravidanza è un momento unico nella vita di una donna. La futura mamma va incontro a cambiamenti fisici ed emotivi ed il suo corpo si prepara ad accogliere una nuova vita. La gravidanza ha un profondo effetto sul corpo, in particolare sul sistema muscolo-scheletrico. I cambiamenti ormonali causano lassità legamentosa delle articolazioni, inoltre l’aumento del peso e lo spostamento del centro di gravità portano a modificazioni della postura e della funzionalità della colonna e del bacino.

In questo contesto l’osteopatia si propone di affiancare da un punto di vista terapeutico la donna per la gestione dei disturbi dovuti ai fisiologici cambiamenti della gravidanza nelle sue diverse fasi e per la preparazione al parto.

Lombalgia in Gravidanza & Osteopatia

La prevalenza di lombalgia e dolore al cingolo pelvico nelle donne in gravidanza è del 40-50%, essa aumenta con l’aumentare delle settimane di gravidanza ed è maggiore nel terzo trimestre. Le cause non sono ancora del tutto chiare. Vi è una probabile associazione del dolore ai cambiamenti posturali, specialmente nell’aumento della lordosi lombare per contrastare l’aumento del peso anteriormente durante i nove mesi di gravidanza. 

I cambiamenti posturali, il ridotto controllo neuromuscolare ed i fattori meccanici, ormonali, traumatici e degenerativi possono dare spiegazione al dolore lombare e al dolore del cingolo pelvico nelle donne in gravidanza e nel postparto. Le recenti linee guida Europee consigliano di dare informazione e rassicurazione adeguata alle donne in gravidanza affinché queste possano mantenere invariate le attività della loro vita quodidiana e il loro stile di vita lavorativo, associati ad esercizi personalizzati (Vleeming et al., 2008).

“L’osteopatia riduce il dolore e la disabilità funzionale nelle donne in gravidanza  e nel post parto” – Franke, Franke, Belz and Fryer, 2017

In un recente studio scientifico pubblicato su «Bodywork and Movement Therapies», è stata effettuata una raccolta delle evidenze scientifiche pubblicate ad oggi circa il ruolo del trattamento osteopatico nelle donne in gravidanza e nel post-parto, indagando le donne affette da dolore lombare e dolore al cingolo pelvico.
Essendo una “Revisione sistematica con meta-analisi” raccoglie tutti gli studi scientifici esistenti in letteratura, estrapolando i dati più robusti, quindi quelli con maggior evidenza scientifica. Tra le varie metodologie scientifiche questa è la più solida, quindi i dati sono molto significativi. Da questa revisione è emerso che il trattamento osteopatico riduce il dolore e la disabilità funzionale sia nelle donne in gravidanza sia nel post-parto, migliorandone quindi la qualità della vita. 

Vleeming, A., Albert, H., Östgaard, H., Sturesson, B. and Stuge, B., 2008. European guidelines for the diagnosis and treatment of pelvic girdle pain. European Spine Journal, 17(6), pp.794-819. Franke, H., Franke, J., Belz, S. and Fryer, G., 2017. Osteopathic manipulative treatment for low back and pelvic girdle pain during and after pregnancy: A systematic review and meta-analysis. Journal of Bodywork and Movement Therapies, 21(4), pp.752-762.


Prenota
 la tua valutazione con la nostra osteopata!

Sonia Zanini, 
osteopata specializzata in ambito 
ostetrico-ginecologico e neonatale


Lombalgia in gravidanza
Tag: