La colposcopia è un esame diagnostico di approfondimento in caso di pap-test positivo per papillomavirus umano HPV.

L’HPV è un virus che provoca un’infezione molto frequente, che la maggior parte delle persone prende almeno una volta nella vita.

Questa infezione in genere non causa alcuna alterazione e si risolve da sola.
In una minoranza di casi provoca delle lesioni a livello del collo dell’utero. La maggior parte delle lesioni guarisce spontaneamente ma alcune, se non curate, progrediscono lentamente verso forme tumorali.
Ci vogliono però molti anni perché le lesioni si trasformino, e solo pochissime delle donne con infezione da papillomavirus sviluppano un tumore del collo dell’utero.

La cosa più importante è identificare in tempo le alterazioni provocate dal virus, che sono quelle che cerchiamo con il Pap-test.

Quindi partecipare allo screening è la cosa più efficace che una donna possa fare per pro- teggersi.

Il test HPV è un esame di laboratorio per la ricerca del virus, e viene eseguito su materiale prelevato in modo molto simile al Pap test. E’ un esame di completamento per selezionare, tra le donne che hanno alcune alterazioni cellulari nel pap-test, quelle che devono fare una colposcopia.

In caso di pap-test e HPV test positivo l’esame di secondo livello è la colposcopia.

La colposcopia è un controllo simile alla visita ginecologica: il ginecologo usa uno strumento chiamato colposcopio, che serve a illuminare il collo dell’utero e a vederlo ingrandito.
Se il ginecologo vede delle alterazioni, fa una biopsia, cioè un piccolo prelievo di tessuto dal collo dell’utero.
In genere la colposcopia non è dolorosa. Talvolta dopo la colposcopia si può avere una piccola perdita di sangue che generalmente cessa da sola in poco tempo.

Se, dopo questo approfondimento, il collo dell’utero risulterà normale o presenterà solo lesioni lievi non avrà bisogno di cure particolari; sarà cura del ginecologo che ha eseguito la colposcopia indicare quali controlli di follow up fare successivamente.

Se invece veranno trovate alla colposcopia lesioni che necessitano di un trattamento, sarà cura del ginecologo spiegare il dato e programmare il successivo percorso terapeutico.

colposcopia ginecologa paptest_hpv_lissone