Non è vero che il freddo fa ammalare, anzi è vero il contrario: i bambini che giocano all’aperto anche d’inverno, con il brutto tempo o con le basse temperature, alla fine si ammalano di meno. Questo perché le infezioni proliferano negli ambienti chiusi e perché il gioco all’aria aperta, anche d’inverno, rafforza il sistema immunitario.

L’influenza e tutte le altre tipiche malattie invernali più o meno fastidiose non sono legate alle basse temperature ma a dinamiche infettive, ovvero alla circolazione di germi, virus o batteri. E questi agenti infettivi circolano di più, e più favorevolmente, negli ambienti chiusi e promiscui come scuole, asili e altri locali densamente frequentati dai bambini.
Germi, virus e batteri si trasmettono infatti da una persona all’altra attraverso i fluidi emessi dalle persone (quando si parla, quando si starnutisce, e così via) e più l’ambiente è chiuso e saturo e più rimangono nell’aria aumentando le possibilità di infezione.

Il freddo, o il colpo d’aria o il vento possono abbassare le nostre difese, è quindi importante coprirsi bene e difendersi dal bagnato di neve e pioggia con vestiti impermeabili e adatti, che non trattengano l’umidità, che potrebbe ristagnare a contatto con il corpo abbassando notevolmente la temperatura percepita e coprire in particolare le zone sensibili di testa, orecchie e gola. Si può uscire con la pioggia a patto di asciugarsi prontamente se ci si è inzuppati.

Anzi, stare all’aperto non solo riduce i rischi di infezione ma rinforza anche il sistema immunitario. Non è un caso che i bambini che hanno modo di passare più tempo all’aperto in ambienti naturali o di campagna, anche nelle vicinanze degli animali, si ammalano statisticamente meno dei bambini che passano quasi tutto il loro tempo invernale in ambienti chiusi.

E infine l’esperienza all’aperto è positiva sull’umore, sulla creatività, sulla fiducia in se stessi: la natura ci carica di energie, ci fa divertire con poco ed è grande maestra. I bambini crescono sani in tutto il mondo, nell’estremo Nord ed i aree artiche dove fa molto freddo, nei deserti e ai tropici.

 

                             Dott.ssa Valentina Tono, specialista in pediatria omeopatica

I bambini che giocano all’aperto (anche d’inverno!), si ammalano di meno !!