Le nostre mamme probabilmente usavano o usano segnarsi la data del proprio ciclo sull’agenda o sul calendario.
Ultimamente però può essere più comodo scaricare semplicemente una comoda app per tenere sotto controllo il nostro ciclo mestruale e la nostra fertilità.

Dei veri e propri diari digitali dei più comuni disturbi femminili, che raccolgono dati del proprio ciclo mestruale, tra cui le emozioni, i dolori, il peso, il sonno, il livello di energia e le voglie improvvise di cibo. 

Perché tenere traccia del proprio ciclo?

Ogni mese il nostro corpo cambia continuamente e compie un ciclo che inizia con le mestruazioni. Tenere traccia di questi cambiamenti è importantissimo per conoscere noi stessi e il proprio corpo e  per verificare quelli di ovulazione e di fertilità. Inoltre queste app consentono anche di aiutarci a riferire le informazioni al ginecologo di fiducia durante le visite di controllo.

Ecco quelle app che abbiamo trovato molto intuitive e comode!

1.FLO

Un valido supporto anche per donne che hanno un ciclo irregolare
Flo non solo aiuta a tracciare l’arrivo del ciclo mestruale, ma calcola indicativamente anche i giorni per l’ovulazione.
Attenzione però che questi vengono calcolati arbitrariamente in base alla lunghezza dei cicli precedenti.
Tale indicazione senza l’osservazione di altri segni e sintomi (link alla pagina dei metodi naturali) non possono essere utilizzati come indicazione di fertilità.
Flo presenta anche una sezione dove giornalmente vengono postati articoli e news che riguardano la salute e il benessere femminile.

Flo period app
Flo period app

2.PERIOD TRACKER

Un’interfaccia molto delicata e femminile che si riassume in un albero che fiorisce o meno in base ai giorni dell’arrivo del ciclo o periodi di ovulazione.  Anche questa app permette di tenere traccia di tutti i sintomi delle mestruazioni, come sbalzi d’umore, attacchi di fame, ecc., e dà la possibilità di esportare tutti i dati tramite email, per renderli facilmente consultabili durante una visita ginecologica.

3. PERIOD TRACKER – PERIOD CALENDAR

Ideale anche per le più giovani per la grafica divertente e personalizzabile. Se tenete particolarmente alla vostra privacy, “Il mio calendario mestruale” permette di impostare una password per accedere ai contenuti della app, mentre se avete bisogno di tracciare informazioni di persone diverse, permette di aggiungere account. Permette inoltre di salvare tutto lo storico tramite mail.

4.CLUE, scientifica ed essenziale

Dal design pulito e molto ordinato, l’app Clue è perfetta per chi non ama il rosa e ha bisogno di un app semplice e intuitiva per monitorare l’andamento del proprio ciclo e della propria ovulazione.
In questa app poterete proteggere i vostri dati con un codice e salvare un backup su Google Drive, Dropbox o altre applicazioni. Se usate iOS, potrete integrarlo con Apple Watch per vedere i tempi del ciclo in un attimo.

E tu che app usi?

Le app per monitorare il tuo ciclo mestruale.