L’agopuntura è un trattamento efficace che può anche essere spesso risolutivo per le allergie respiratorie come riniti, congiuntiviti e asma allergica. 

Nei giovani o nelle insorgenze recenti, senza alterazioni anatomiche dell’apparato respiratorio, sono in genere sufficienti poche applicazioni, cinque o sei, per ristabilire l’equilibrio fisiologico. 

L’agopuntura, oltretutto, anche quando non ottiene la risoluzione totale del problema, comunque lo attenua o lo rende sopportabile ed è pressoché priva di effetti collaterali di rilievo. 


Gli studi volti ad indagare l’effetto dell’agopuntura sono piuttosto numerosi e molti di essi ne sostengono l’efficacia per la cura delle allergie stagionali, dimostrando un significativo declino della frequenza e dell’intensità delle crisi allergiche, oltre a una riduzione dei farmaci utilizzati.

L’agopuntura nei casi di asma nei bambini.

Per la frequenza della malattia, per la sua tendenza alla cronicità e per il carattere spesso notturno delle crisi, l’asma è fonte di profonde sofferenze e ansie per la famiglia del bambino che ne soffre, soprattutto se si tratta di forme croniche.

In questi casi, il trattamento agopunturistico è in grado di influenzare positivamente il decorso della malattia, fino a rendere addirittura superflua la terapia farmacologica. Insomma, l’agopuntura può rappresentare un trattamento efficace e spesso risolutivo anche per la malattia asmatica.

Questa metodica terapeutica può affiancare, in ausilio, qualsiasi altra terapia, sia allopatica che omeopatica.

È opportuno valutare di iniziare le sedute parecchie settimane prima dell’arrivo previsto dell’allergia (almeno un mese o due).

Dr.ssa Marianna Andreani

ginecologa ed esperta in Medicina Tradizionale Cinese

Agopuntura e Allergie
Tag: