La visita ginecologica consiste nella valutazione dell’apparato genitale femminile (genitali esterni ed interni).

Durante la visita ginecologica, se occorre viene eseguito il pap test. Può essere completata da un’ecografia transvaginale di supporto (ecografia Office o ambulatoriale), per valutare la presenza o il sospetto di patologie come fibromi, polipi endometriali o cisti ovariche.

La visita ginecologica serve per valutare lo stato di normalità dell’apparato genitale femminile ed escludere la presenza di patologie.

È utile sottoporsi periodicamente a questa visita e al pap test (meglio ogni 1 o 2 anni).

La diagnosi precoce di patologie come il tumore all’utero, i fibromi, le cisti ovariche o l’endometriosi migliora la possibilità di cura.

visita ginecologica