Il peeling chimico del viso consiste in un trattamento che stimola, attraverso l’applicazione di una sostanza chimica sulla pelle, l’esfoliazione ed il conseguente ricambio della pelle.

Agisce attraverso l’azione di vari meccanismi:

  • stimola la rigenerazione cellulare rimuovendo ed esfoliando le cellule morte dello strato più superficiale della cute provocando una vera e propria accelerazione del ricambio cellulare
  • elimina le cellule della pelle danneggiate e degenerate, che vengono sostituite da cellule epidermiche normali
  • produce un’infiammazione che attiva la produzione di collagene ed elastina (rivitalizzazione e ringiovanimento del derma)

Importante è non lasciarsi trarre in inganno dal termine ”chimico” che spesso viene associato ad un significato negativo.

Questo trattamento infatti attenua irregolarità della superficie cutanea come rughe ma sopratutto cicatrici dell’ acne, macchie di varia origine e acne anche in fase attiva.

Anche però chi vuole ridare luminosità e ringiovanire la pelle rovinata sa stress, inquinamento o invecchiamento può trovare beneficio da questo trattamento che agisce più in profondità di un normale peeling estetico.

AD OGNUNA IL SUO PEELING !

Esistono diversi tipi di peeling, ognuno più meno adatto al  pelle, di problematiche ed esigenze.

Pelli più danneggiate avranno bisogno di peeling più forti per stimolare la rigenerazione della pelle, a differenza di pelli più giovani o più delicate che necessitano di peeling più leggeri o di mantenimento.

I peeling chimici si differenziano in base al tipo di agente chimico utilizzato ed il loro composto, ma anche in base alla loro capacità di penetrare nei tessuti.

 

peeling chimico del viso